Sono fuori dal tunnel, lo diceva anche Caparezza. Ma tutt’altro che fuori anche dal divertimento. Per me ogni settimana è una lotta, ma anche ci posso godermela con cose fatue, tipo un buon pranzo cucinato da mamma, stare con le amiche fino a ore piccole, leggere un buon romanzo.

Anche se in realtà volevo parlarvi del mio tunnel. Da quasi quattro anni ho una lotta, una lotta dentro me. Niente roba strana, eh. Lotto per un maledetto posto di lavoro, e anche se all’inizio mi ci impiegavo poco, ora ptrei dire che vorrei farcela, anche se sia dura. Faccio tanti chilometri alla settimana per consegnare roba la quale non so se sarà corretta, e mi accompagnano nel mio letto le paure e le insicurezze. Poi il mio cuore piange. Ma cose fatue, ancora, ma sempre lì, mi accompagnano. Amici nuovi, bei vestiti, trucchi meravigliosi e sapori diversi mihanno fatto compagnia per tutti questi anni.

Mi trovo con gente particolare, gente strana, gente buona. La quale ringrazio per essersi incontrata e mescolata con me. La guardo e la sorrido, e anche se nessuno ricambia, io sto bene. Mi mescolo in un paesaggio per lo più carino, ma inquinato. Mi sdraio di estate in un parco mentre le api ronzano sui miei capelli che profumano di miele, che il mio corpo sente di fiori misti. E mi lascio abbandonare a qualche ora di svago, di aver imparato qualcosa in più.

E scatto fotografie come questa che allega il post. Esco dalla metropolitana, mi dà il benvenuto una luce fioca ma calda che mi dice… “ehi, sei fuori dal tunnel”. Poi sento che non so come, né quando, ce la farò. Chiudo gli occhi e il dran dran dran delle scale mi dice che sono, e sto fuori.

Da questo tunnel… chiamato vita…

Luztunel

 


Commenti



3 Commenti

  1.    kalunaat on 18 Marzo 2010 10:38

    Ciao Tali… :)

    Anch’io sto cercando di uscire da un tunnel, speriamo bene…

  2.    Henry on 18 Marzo 2010 16:49

    Ciao, secondo me non è tanto esser capaci di uscire dal “tunnel” della vita, ma cercare di restarci limitando i danni.

  3.    Teresa on 23 Marzo 2010 03:24

    E’ difficile vivere, e spesso abbiamo paura di viverla questa vita perchè qualcosa ci abbandona. Non so se si tratta del coraggio che manca, o semplicemente perchè non riusciamo a ritrovarci.

    Teresa

Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio)

Sito web

Speak your mind

Codice di sicurezza: