Drandrandran…                   

 

Sta arrivando il treno che mi porterà via qualche giorno,

e come al solito sento un pò di paura.

Del controllo, delle verifiche, della gente che sale, della gente che scende.

 

Ma io ci salgo e faccio un viaggio lungo.

Molto lungo.

Che mi terrà allontanata da tutto e da tutti.   

 

Drandrandran…

 

E un segnale acustico che dice che stiamo in partenza…

Non voglio!

Che tristezza!

 

Le porte si chiudono, niente si può fare ormai.

 

Drandrandran…

 

E il treno parte,

senza tutto quello che una volta rimpiangerò.

Tanto il viaggio non durerà tanto.

 

Una piccola pisolatina,

leggere una rivista,

controllare il cellulare,

ascoltare un pò di musica.

Ormai queste cose le so a memoria.

 

Drandrandran…

 

Si arriva alla destinazione scelta,

Mamma mia quante voci, quanta gente ce n’è in così poco spazio.

Ma non voglio ripartire,

tanto mi ci sento bene qua.

 

E lascio accostare ancora una volta

la testa sui binari.


Commenti



11 Commenti

  1.    Il Giomba on 19 Marzo 2009 16:38

    PoveIna :-)

    E se ti do un baSino poi ti senti meglio ? :-)

    Tiè , beccati sto bacino :-*

    Su su su , e fammi un sorriso :-)

    Scommettiamo che ti faccio ridere ? E sei dico TONKKKKKK ? :-D Me lo fai un sorriso ? :-D

    Bacio :-*

  2.    Every on 20 Marzo 2009 20:34

    Bellissima immagine.

    invece accosta la testa sul finestrino e guarda il paesaggio :)

  3.    antonio76 on 22 Marzo 2009 19:48

    Ci rivedo molto della canzone di vasco “il mondo che vorrei”

    Ed è proprio quando arrivo li che già ritornerei

    ed è sempre quando sono qui che io ripartirei

    ed è come quello che non c’è che io rimpiangerei

    quando penso che non è così il mondo che vorrei.

  4.    Penultimo/Capitano on 24 Marzo 2009 11:16

    Carissima, chi è che ti obbliga a partire e a lasciare un posto in cui sei stata presumibilmente felice?
    Drandrandran vedi di restar! :-)

  5.    Every on 24 Marzo 2009 16:50

    Ciao Tali, ora ti linko anche io.

    La canzone è dei The Killer si chiama “Human”, magari l’ahai anche sentita in radio ultimamente

    Buona giornata :)

  6.    BW on 27 Marzo 2009 14:12

    Quando c’è un treno non si può restare fermi, bisogna progettare un viaggio. Il problema è quando tutti i treni sono già passati…. Noi puoi mettere neanche la testa sui binari…

  7.    BW on 27 Marzo 2009 14:13

    Ciao carissima Tali,

    passo volentieri per te e per me. Un abbraccio sincero

  8.    vento on 27 Marzo 2009 15:11

    Io avrei voglia di partire e presto lo farò! la primavera è una stagione di rinascita ed anche se il cuore è in equilibrio precario riesco comunque a sentirmi serena! Un abbraccio forte dal vento

  9.    Raz on 27 Marzo 2009 20:01

    Ahò, a Bellezza Ispanica, ke fai? Appari, scompari, me pari ‘a Primula Rossa me pari…:-)))

  10.    Monsieur Bertoux on 28 Marzo 2009 02:34

    Augh! Grande Capo indiano
    mette testa su binari
    sente treno da lontano
    toglie testa piano piano
    altrimenti c… amari

  11.    BW on 17 Aprile 2009 14:26

    Metterei volentieri la testa su quei binari… tanto il treno non passerà più !!! g.

Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio)

Sito web

Speak your mind

Codice di sicurezza: