Caro amore, sono una persona che non ha mai creduto in te perchè non ti ha mai conosciuto. Mi hai chiuso tutte le tue porte, e solo chiedo che; appena ti arrivi questa lettera, mi dia un´altra opportunità. Sai che non ho mai gettato la spugna. Non sono una vigliacca, nemmeno resto a braccia chiuse [...]

Albergo ad ore

22 Aprile 2007 | 7 Commenti

Stranamente è notte, cala la notte sopra la capitale di un paese che potrebbe definirsi come sviluppato dal di fuori ma in realtà è una menzogna, chissà se stiamo andando in malora. Vabbè, in quei quartieri che sentono di profumo caro, di abiti griffati; se non sei uno di noi ti cacciamo a bastonate… E [...]

Rinascita

15 Aprile 2007 | 16 Commenti

Vedi questa piccola montagna fatta di terra, pietre e acqua? Bagnala. Vedi quel piccolo germoglio che non è ancora spuntato? Innafialo. Vedi quelle piccole foglie che pian piano cresceranno? Curale. Vedi quel fiore colorato che ne è diventato? Coglilo. Perchè cresca. Perchè diventi sempre più grande. Perchè lui ti dia una ricompensa in un futuro. [...]

La bambola

9 Aprile 2007 | 12 Commenti

Bambina affezionata alla sua bambola, stessi occhi, stessi capelli, sono una stessa persona. La bimba la guarda con occhi veri e lastimosi pensando al giorno in cui si dovrà staccare da quegli occhi di cristallo che invece non la guardano. Le dà da mangiare… e si sporca tutta perchè non si muove. Le lava i [...]

… DiPinGiMi …

4 Aprile 2007 | 15 Commenti

Ehi, sono qui. Vieni. Avvicinati. Così, un pò di più. Ecco. Baciami. Sussurralo, dillo sottovoce. Dipingimi. Io sono il tuo sole, la tua brillantezza, la tua luminosità, l´estate in stato puro e grezzo. (giallo) Tu sei la mia luna, che mi accompagna nelle notti buie, che mi illumina se ho paura, che mi bagna con [...]

Datemi le forze per varcare le difficoltà, datemi i dolori per abbattermi se necessario, datemi la gioia per trasmetterla a chi mi ha reso felice, datemi la tristezza per piangere fiumi di parole, datemi una voce per farmi sentire, datemi qualcosa di inutile per riempire i miei giorni nella più assoluta stupidità, datemi degli occhi [...]